I benefici nutrizionali della canapa light

semi di canapa

Oggi alcuni studi hanno dimostrato che l’uso e l’assunzione della canapa light potrebbe
determinare anche la possibilità di godere di una serie di vantaggi e di benefici.
Questo è dovuto al fatto che la canapa light è costituita a tutti gli effetti da un’elevata qualità di
sostanze nutrienti e benefiche, che influenzano positivamente l’organismo umano oltre che la
mente.
Vediamo, quindi, quali sono tutti i benefici e gli aspetti nutrizionali tipici della canapa light, ma
anche che contraddistinguono in particolar modo i semi di canapa, anch’essi davvero molto
nutrienti per l’organismo umano.

Gli aspetti nutrienti della cannabis light nella dieta quotidiana con
Omega 3

La nostra dieta quotidiana potrebbe essere effettivamente migliorata radicalmente attraverso
l’integrazione di cannabis light: a dimostrarlo è stato lo studio del dottore William Courtney, il
quale ha evidenziato una serie di aspetti particolarmente rilevanti per il corpo.
A questo proposito, infatti, è stato chiarito che uno dei fattori più importanti per la salute è la
presenza all’interno della canapa light di Omega 3 naturale. Questo permette così di andare a
compensare la quantità ridotta di questa sostanza nutritiva che invece contraddistingue i cibi cotti
e lavorati.
In tal senso, l’Omega 3 consente effettivamente di aiutare il corpo umano e l’organismo a
mantenere la sua vitalità e il suo benessere naturale.
Dunque, abbiamo appena visto un primo motivo per cui la canapa light può essere considerata
benefica per la dieta quotidiana e la nutrizione dell’organismo, ovvero la cannabis light
rappresenta un’elevata fonte di Omega 3.

Gli altri elementi nutritivi della canapa light per il corpo umano

Ma l’assunzione di canapa light e la sua relativa assunzione nella propria dieta quotidiana può
essere particolarmente vantaggiosa in termini nutrizionali, anche per altri motivi.
A questo proposito, gli studi hanno anche dimostrato che la cannabis light contiene minerali e
vitamine di vario tipo, che attualmente sono considerati essenziali in quanto in grado di offrire
all’organismo un intenso beneficio di tipo nutrizionale.
In tal senso, infatti, è necessario sottolineare che la cannabis light contiene un elevato contenuto
di calcio
, zinco, provitamina A ma anche vitamina B12, vitamina E.
Inoltre, tra le altre sostanze contenute in misura elevata all’interno della canapa light, vi sono
anche il magnesio, il fosforo, il selenio ed il ferro.

Da cosa sono composti i semi di canapa light?

Oltre all’assunzione di canapa light e la sua integrazione nella dieta di ogni giorno, anche i semi di
canapa stessi risultano essere particolarmente nutrienti per il corpo e per l’organismo umano.
A questo proposito, infatti, i semi di canapa light risultano essere composti da almeno quattro
elementi nutrienti essenziali per la corretta nutrizione del corpo umano. Questi sono:

  • Proteine;
  • Grassi insaturi;
  • Fibre;
  • Minerali e vitamine.
    Per quanto riguarda le proteine, è stato chiarito che i semi di canapa risultano contenere un
    insieme di proteine, proprio come i semi di soia. Si stima, infatti che, in ogni 30 grammi di semi di
    canapa vi siano almeno 9 grammi di proteine. A questo proposito, si tratta di un aspetto essenziale
    e fortemente benefico, in quanto attualmente sono davvero pochi gli elementi a base vegetali che
    risultano essere costituiti da questo tipo di proteine.
    Allo stesso tempo, i semi di canapa, così come per la canapa light in generale, risultano essere
    un’apprezzabile fonte di acidi grassi essenziali, come ad esempio l’acido alfa-linolenico (ALA), che
    rientra nella categoria dell’Omega 3.
    Per quanto riguarda, invece, la vasta gamma di vitamine e minerali, si segnala la presenza
    all’interno dei semi di canapa di: fosforo, potassio, vitamina E, magnesio. Infine, questi semi di
    canapa light possono essere considerati anche una buona fonte di vitamine del gruppo B, zinco e
    ferro, grazie alla presenza di folato, tiamina, niacina, riboflavina, ma anche vitamina B-6.

Ci sono effetti nutrizionali quando si assume canapa light?

Come abbiamo visto, quindi, sia i semi di canapa che anche la stessa canapa light contengono un
elevato numero di sostanze nutritive, tra cui minerali, proteine, vitamine e tanto altro ancora.
Per questo motivo, non sorprende il fatto che l’uso e l’assunzione di nutrienti contenuti all’interno
dei semi di canapa o anche della canapa light in generale, porta inevitabilmente le persone a
godere anche di importanti benefici per la salute e per l’organismo.

Quali sono gli effetti nutrizionali della canapa light e dei semi di
canapa?

Dunque, è innegabile l’elevato valore nutrizionale che potrebbe derivare dall’assunzione di
canapa light e dei semi di canapa.
A questo proposito, tra i vari vantaggi e benefici, si segnalano i
seguenti:

  • Protezione elevata del sistema nervoso;
  • Miglioramento della salute del cuore;
  • Riduzione di infiammazioni;
  • Miglioramento della pelle e riduzione di problematiche alla cute;
  • Riduzione dei dolori da artrite.
    Per quanto riguarda gli aspetti legati al cervello, è stato dimostrato che gli aspetti nutrienti
    possano incidere particolarmente aiutando le persone che sono soggette a condizioni
    neurologiche come dolore neuropatico, sclerosi multipla, disturbi convulsivi, morbo di Parkinson e
    anche morbo di Alzheimer.
    È chiaro che, tra gli organi che potrebbero ottenere particolare beneficio dall’assunzione di
    cannabis light e semi di canapa, vi è anche il cuore. Infatti, gli acidi grassi Omega 3 sono in grado di
    migliorare notevolmente la salute del cuore, riducendo anche il rischio di problemi come, ad
    esempio, malattie cardiache o anche aritmie. In questo senso, abbinato ad una dieta regolare,
    l’uso di cannabis light potrebbe ridurre il rischio di insufficienza cardiaca.
    Inoltre, tra gli altri aspetti che potrebbero essere migliorati attraverso l’uso della canapa light e i
    semi di canapa, vi sono anche le condizioni della propria pelle. A questo proposito, infatti, gli

studi hanno dimostrato che tra le cause che potrebbero determinare l’emergere di problemi di
acne, vi è una carenza eccessiva di Omega 3. Allo stesso tempo, è stato anche notato che i
prebiotici e le fibre vegetali di cui sono costituiti i semi di canapa e la cannabis light, sono in grado
anche di gestire e attutire i sintomi legati alla dermatite atopica.
Infine, tra gli effetti benefici dell’uso di cannabis light vi sono sicuramente anche la possibilità di
andare ad alleviare l’artrite reumatoide.