Cannabis, CBD e THC: facciamo un po’ di chiarezza

Cannabis CBD e THC facciamo un po di chiarezza

La Cannabis o canapa è un genere di piante angiosperme della famiglia delle Cannabaceae. Attualmente, secondo alcuni comprende un’unica specie, la Cannabis sativa, la pianta storicamente più diffusa in occidente, a sua volta comprendente diverse varietà e sottospecie, secondo altri invece si distinguono tre specie: la cannabis sativa, la cannabis indica e la cannabis ruderalis.
Le tre grandi varietà si distinguono per dimensioni delle piante, concentrazioni di principi attivi e, conseguentemente, effetti indotti dai loro rispettivi derivati. Il materiale vegetale o i preparati a base di cannabis che contengono, in misura apprezzabile, sostanze psicoattive sono considerate sostanze psicotrope, incapaci di creare dipendenza, e soprattutto (ma non sempre) utilizzate a scopi ricreativi.
Se è vero che esistono diversi ceppi di cannabis, ognuno con i suoi benefici ed effetti particolari, non tutte le varietà di cannabis sono psicoattive: esistono infatti numerose varietà sul mercato che offrono i vantaggi combinati di CBD, terpeni e altri cannabinoidi senza THC.
Il cannabidiolo, abbreviato CBD, è un metabolita della Cannabis sativa. Ha effetti rilassanti, anticonvulsivanti, antidistonici, antiossidanti, antinfiammatori, favorisce il sonno ed è distensivo contro ansia e panico. Si è rivelato inoltre in grado di ridurre la pressione endooculare ed è un promettente antipsicotico atipico. È particolarmente apprezzato per il suo uso terapeutico.
Il delta-9-tetraidrocannabinolo, detto comunemente THC, è invece una sostanza psicotropa prodotta dai fiori di cannabis. Noto per essere essere ingerito, fumato o inalato, e conosciuto soprattutto per le sue proprietà ludiche, anch’esso offre proprietà antidolorifiche e terapeutiche.
Dalle infiorescenze femminili della cannabis/canapa, deriva l’hashish, i cui effetti sono dovuti principalmente al THC in essa contenuto. Dalle infiorescenze essiccate si ricava invece la marijuana. A distinguere le due, anche le quantità di THC contenute.

WhatsApp chat